Articoli cinofili

 
sabato 12 settembre 2009

Perchè un Bouledogue Francese (parte 5)

Perchè un Bouledogue Francese (parte 5) (parte 5)
per tutti questi motivi questa razza non è molto facile da allevare: ci vogliono molti sacrifici e molta esperienza e l’aiuto ed i consigli di veterinari esperti ed allevatori qualificati sarà indispensabile a chi vuole cimentarsi con la prima esperienza di una cucciolata.

per concludere se pensate che questa splendida razza faccia al caso vostro e siete intenzionati ad acquistarne un cucciolo, rivolgetevi sempre ad allevamenti qualificati e specializzati e...“fate attenzione: il boule autentico è prezioso. controllate i suoi documenti di provenienza (ci sono diamanti, ma anche zirconi o cocci di vetro…)”.

... continua a leggere....
 
Sergio
Allevamento professionale di fosso corno
Vai al mio blog

Visite (14280)

sabato 12 settembre 2009

Perchè un Bouledogue Francese (parte 4)

Perchè un Bouledogue Francese (parte 4) (parte 4) altro punto debole della razza è la colonna vertebrale: lo sviluppo notevole dell’anteriore sul posteriore e la particolare forma della linea superiore predispongono specie il tratto lombare alla formazione di ernie che a lungo andare possono rendere difficoltoso il movimento. ancora una volta la selezione di riproduttori esenti da patologie ed alcune accortezze, come evitare di far compiere al cane salti in verticale (sulle zampe posteriori), sono in grado di minimizzare il pericolo che tali patologie si manifestino nel nostro beniamino. alcune difficoltà si riscontrano invece nella riproduzione. a volte si deve utilizzare l’inseminazione artificiale a causa delle zampe piuttosto... continua a leggere....
 
Sergio
Allevamento professionale di fosso corno
Vai al mio blog

Visite (15004)

sabato 12 settembre 2009

Perchè un Bouledogue Francese? (parte 3)

Perchè un Bouledogue Francese? (parte 3) (parte 3) altro aspetto del suo carattere è la testardaggine. quello che un bouledogue vuole, il più delle volte lo ottiene; sarà determinante l’educazione che gli deve essere impartita fin da cucciolo per fargli capire chi comanda e quale deve essere la sua posizione gerarchica all'interno della famiglia. ma sapremo resistere a quegli occhioni che ci guardano supplichevoli e ci chiedono qualcosa che non potrebbe essere concessa? come tutti i cani con canna nasale molto corta, andrà prestata molta attenzione nei mesi estivi per evitargli un colpo di calore. nel caso in cui abbia a disposizione un giardino sarà lui stesso a decidere se godersi un po’ di sole (cosa che tra l’altro adora f... continua a leggere....
 
Sergio
Allevamento professionale di fosso corno
Vai al mio blog

Visite (17347)

sabato 12 settembre 2009

Perchè un Bouledogue Francese? (parte 2)

Perchè un Bouledogue Francese? (parte 2) il bouledogue ha un carattere eccezionale: è sempre felice, sempre pronto a far festa con voi e con i vostri amici che diventeranno subito anche “suoi” amici! non è mai ombroso od imbronciato nonostante il suo sguardo possa trarre in inganno, difficilmente timido e mai aggressivo. a questo proposito, una precisazione: sarà molto importante il tipo di socializzazione che il cucciolo avrà avuto durante il primissimo periodo della sua vita. i bravi e seri allevatori sanno quanto sia importante far crescere il piccolo in un ambiente familiare, stimolarlo fin da subito, abituarlo al contatto con le mani, coccolarlo, allo scopo di non fargli subire il trauma del distacco dalla madre e dai fratelli... continua a leggere....
 
Sergio
Allevamento professionale di fosso corno
Vai al mio blog

Visite (17282)

sabato 12 settembre 2009

Perchè un Bouledogue Francese? (parte1)

Perchè un Bouledogue Francese? (parte1) (parte1) il bouledogue francese è un cane di piccola mole che racchiude in sé tutte le doti del molossoide: compattezza, muscolatura, ossatura, carattere: insomma, come ben lo definisce lo standard, un piccolo “ercole”! la possanza muscolare, l’idea di solidità e compattezza sono caratteristiche essenziali di tipo; lo standard non parla di altezza al garrese, bensì di peso, per cui le caratteristiche di razza sono al meglio espresse da soggetti appunto possenti, “compattati” e ben sviluppati nei diametri trasversali, piuttosto che da soggetti di peso equivalente ma maggiormente sviluppati nei diametri longitudinali, che quindi risultano alti sulle zampe, lunghi e magri! il suo pelo corto, l... continua a leggere....
 
Sergio
Allevamento professionale di fosso corno
Vai al mio blog

Visite (16636)