Articoli cinofili

 

Io ti rispetto, ti proteggo, ti curo! - (8611 visite)

Io ti rispetto, ti proteggo, ti curo!

ecco, il mio allevamento, i chihuahua dei contenero, potrebbe anche chiamarsi come il titolo di questo breve articolo. da anni seleziono la razza, cercando i migliori riproduttori - sovente linee di sangue estere - al fine di offrire al nuovo proprietario dei miei cuccioli un piccolo bello e fondamentalmente privo di patologie ereditarie. ecco quindi che oltre ad avvalerci di fattrici e stalloni "molto belli", rispettiamo i loro tempi di crescita, di ripresa dal parto; li proteggiamo non facendoli entrare in contatto con cani esterni all'allevamento - ovviamente - e anche se sembrerà un atteggiamento un pò duro, non li facciamo toccare dai nuovi proprietari se ... continua a leggere....

 

ALIMENTAZIONE YORKSHIRE - (31844 visite)

ALIMENTAZIONE YORKSHIRE

la fase più delicata per questo piccolo grande cane è sicuramente lo svezzamento, l’allevatore se ha eseguito la giusta prassi di svezzamento sia con gli alimenti giusti sia con le sverminazioni necessarie vi avrà consegnato un cucciolo sano, di buon appetito e che sporca in modo regolare .

 

cuccioli inappetenti o con feci molli possono essere soggetti con parassiti intestinali e con uno svezzamento non appropriato che comprometterà se non si interviene in fretta la salute gastrointestinale del nostro piccolo per tutta la sua vita.

premesso questo lo yorky, come tutti i suoi parenti a 4 zampe anche se di mole diversa, &... continua a leggere....

 

“Dog Guilty Look” …colpevole o innocente? - (16206 visite)

“Dog Guilty Look” …colpevole o innocente?

l'ha combinata grossa, ma si sente davvero colpevole?

by sara maffi

thetalkingdog.altervista.org/dog-guilty-look-colpevole-innocente

a quanti proprietari di cani sarà capitato di rientrare in casa dopo aver lasciato da solo il proprio amico a quattro zampe e trovare cuscini distrutti, mobili a soqquadro e carta igienica dappertutto? al primo impatto si è presi da sensazioni di incredulità, fastidio e magari anche rabbia. poi, si gira lo sguardo e ci si trova “faccia a muso” col colpevole che mostra un&... continua a leggere....

 

CONOSCI IL TUO CANE? - (17447 visite)

CONOSCI IL TUO CANE?

by dott.ssa sara maffi 

http://thetalkingdog.altervista.org/conosci-il-tuo-cane/

 

"non è cane. non è lupo. sa soltanto quello che non è. se solo capisse quello che è." - cit. dal film "balto"

 

e noi sappiamo davvero chi è il nostro cane? conosciamo quelle che sono le sue caratteristi... continua a leggere....

 

I PASTI .... - (14881 visite)

I PASTI ....

 

il cibo riveste un ruolo di estrema importanza per quanto riguarda la creazione della struttura gerarchica all’interno del gruppo uomo – cane. infatti, il maschio e la femmina che occupano il vertice della scala gerarchica consumano il pasto per primi, lentamente, mentre i componenti del gruppo rimangono a guardarli ad una certa distanza. successivamente si allontanano e gli altri possono mangiare…velocemente in quanto il maschio e la femmina potrebbero avere ancora fame! all’interno della nuova famiglia il cucciolo dovrà consumare il proprio pasto dopo il termine della colazione, del pranzo e della cena dei proprietari. la ciotola rimarr&a... continua a leggere....

 

IL VIENI ...... - (18288 visite)

IL VIENI ......

 

l’apprendimento del “vieni” è fondamentale al fine della gestione del cucciolo e del cane adulto. il cucciolo inizialmente non comprende il significato di questa parola (comunicazione verbale) …è solo un suono. inoltre non è neppure a conoscenza del fatto che, quando chiamato, deve rispondere immediatamente…è solo un suono insistente e che si ripete. il cucciolo si avvicinerà al proprietario in quanto quest’ultimo si mostra “più interessante” dell’ambiente circostante. quindi, per facilitare l’apprendimento, è opportuno chiamare il cucciolo quando quest’ult... continua a leggere....

 

IL CUCCIOLO PUO' RIMANERE DA SOLO? - (17024 visite)

IL CUCCIOLO PUO' RIMANERE DA SOLO?

 

 

il cane è un animale sociale, cioè vive all’interno di un gruppo …e, in natura, raramente rimane da solo. la convivenza con l’uomo, invece, comporta necessariamente dei periodi di separazione dal gruppo. il cucciolo deve “imparare a rimanere da solo” fin dai primi giorni al seguito dell’adozione per periodi di tempo sempre più lunghi….altrimenti il proprietario non potrà lasciare mai da solo il cane, neppure in futuro. al fine di mettere in atto l’apprendimento è opportuno che il proprietario “non saluti” il cucciolo prima di uscire...ma interrompa il contatto... continua a leggere....

 

AVVISO IMPORTANTE E URGENTE A TUTELA DEI TRUFFATI E I FUTURI CHE LO SARANNO!!!!! - (11317 visite)

~~15-10-2014  avviso importante e urgente a tutela dei truffati e i futuri che lo saranno!!!!!
a distanza di un anno dopo la denuncia fatta alla polizia postale circa di cui sopra, finalmente il 10-dicembre alle ore 9.00 si terra'il processo presso il tribunale di civitavecchia,via di terme di traiano s.n.c.,piano 1^.
chi volesse partecipare e' ben accetto e utile, soprattutto sono invitate le parti offese che quest'anno mi hanno chiamato confessandomi di aver subito la truffa!!!!!!!
 

... continua a leggere....
 

LA COMUNICAZIONE VOCALE - (13121 visite)

LA COMUNICAZIONE VOCALE

   

la comunicazione vocale ha il vantaggio di poter essere impiegata per trasmettere messaggi su lunghe distanze e in situazioni in cui la visione è resa difficile, per esempio di notte o in zone a copertura vegetale fitta. da parte loro,gli animali che ricevono i segnali vocali vengono informati sulla posizione spaziale che l’emittente occupa in quel preciso istante,cosa che non è sempre possibile nella comunicazione olfattiva.  i cani hanno un vasto repertorio di segnali vocali che vengono usati in una grande varietà di situazioni. il segnale vocale più frequentemente utilizzato dai cani domestici è l’abbaio. gli a... continua a leggere....

 

LA COMUNICAZIONE OLFATTIVA - (12014 visite)

LA COMUNICAZIONE OLFATTIVA

                                  

non v’è dubbio che il senso dell’olfatto sia molto acuto nei cani e che la trasmissione di segnali olfattivi rappresenti un’importante forma di comunicazione per questi animali .rispetto agli altri segnali di comunicazione essa ha il  vantaggio di utilizzare segnali che permangono nell’ambiente per lunghi periodi di tempo, anche quando chi li ha emessi non e’ più presente. inoltre essi sono particolarmente efficaci nelle zone di vegetazione fitta, dove la comunicazione visiva oltre una certa distanza è... continua a leggere....